Via Solferino 27

L’atmosfera è quella di una casa in Costiera. I sapori e gli odori ci sono tutti, a cominciare da quelli unici dei limoni di Sorrento. I colori fanno la loro parte: il rosso acceso dei pomodori del Piennolo del Vesuvio e, declinato in geometrie semplici, il blu del mare. Una casa accogliente e sempre aperta, dove lasciarsi viziare dalle proposte di Antonino e gustare le sue inedite forme.

Per saperne di più

Le ceramiche

Sorrento rivive in via Solferino anche negli arredi e nelle ceramiche. Le variazioni di pizza di Antonino sono servite sui tavoli realizzati da Rosa Linda Acampora, che ha firmato tutti gli elementi di arredo del locale. Artista ormai affermata, Rosa Linda rivisita in tinte accese e luminose la tradizione delle ceramiche della Costiera Amalfitana. Esaltazione della vista oltre che del gusto, per un’esperienza sensoriale più ricca e sfaccettata. E per chi volesse riprodurre in casa propria l’atmosfera mediterranea di “Così”, in via Solferino 27 è possibile acquistare le colorate creazioni di Rosa Linda.

Antonino Esposito

“In fondo, non volevo fare altro che portare un po’ della mia Sorrento a Milano. Sorrento così come la vivo e la vedo io, con tutte le storie ascoltate e le strade percorse negli anni. Innanzitutto la strada e la storia di un ragazzo ormai cresciuto, che ha imparato dallo zio l’abbiccì del mestiere. Un mestiere che, impastando e rimpastando, ad un certo punto ho capito di poter reinventare”.

“Ma la creatività non è tutto. Occorre imparare ad ascoltare i prodotti e le materie prime, rispettarne il peso specifico. Andare a caccia dei produttori più attenti e magari, perché no, andare a scovarli nelle loro aziende. L’Italia e la mia regione, la Campania, sono così ricche di storie e di sapori! A noi non resta che raccoglierle, metterle insieme e restituirle in tavola”.

“Milano poi mi ha spinto a fare un passo ancora più in là. La mia proposta andava adattata ad una città dinamica ed esigente, che guarda alle tendenze ma sceglie sempre e solo il meglio. Ho perfezionato i miei classici, la frusta su tutti, e ho sviluppato qualche inedito. Infine, ho deciso di osare e di dedicare un intero angolo del locale alla mixology: oltre ad una carta di vini e di birre invidiabili, i miei ospiti potranno sperimentare inediti accostamenti di cocktail e variazioni di pizza”.

Le ceramiche

Sorrento rivive in via Solferino anche negli arredi e nelle ceramiche. Le variazioni di pizza di Antonino sono servite sui tavoli realizzati da Rosa Linda Acampora, che ha firmato tutti gli elementi di arredo del locale. Artista ormai affermata, Rosa Linda rivisita in tinte accese e luminose la tradizione delle ceramiche della Costiera Amalfitana. Esaltazione della vista oltre che del gusto, per un’esperienza sensoriale più ricca e sfaccettata. E per chi volesse riprodurre in casa propria l’atmosfera mediterranea di “Così”, in via Solferino 27 è possibile acquistare le colorate creazioni di Rosa Linda.